Cambiamenti dell'IRPEF per i pensionati in Portogallo nel 2020

I pensionati stranieri in Portogallo stanno per perdere il loro status di esentasse in base ai nuovi piani introdotti dalla sinistra

Novità per i pensionati espatriati in Portogallo / Suad Kamardeen su Unsplash
Novità per i pensionati espatriati in Portogallo / Suad Kamardeen su Unsplash
5 marzo 2020, Redazione

Oltre ai piani per la fine dei Visti d'Oro a Lisbona e a Porto, il partito socialista al potere in Portogallo ha introdotto una modifica al bilancio statale di quest'anno che imporrà un'imposta sul reddito del 10% (nota in portoghese come IRS) sulle entrate estere dei pensionati stranieri che si trasferiscono in Portogallo. Ecco cosa devi sapere se sei un pensionato che ha intenzione di trasferirsi in Portogallo o se ci vivi già.

"I residenti non abituali (NHR) che vengono a vivere in Portogallo da quest'anno saranno tassati fino al 10% del loro reddito", afferma la proposta. L'iniziativa è chiara: queste modifiche riguarderanno solo i residenti non abituali che non sono ancora registrati e che beneficiano di questo regime fiscale, né sono entro il limite di tempo che permette loro di farlo.

Nell'emendamento, il Partito socialista portoghese afferma inoltre che "l'esenzione totale dei redditi pensionistici esteri dalla tassazione da parte di un residente non abituale è eliminata, richiedendo l'applicazione di un'aliquota del 10%, fatta salva l'opzione di aggregazione e l'eliminazione della doppia imposizione internazionale".

"D'altra parte, l'emendamento riadegua i requisiti di esenzione per i redditi da lavoro dipendente e indipendente ottenuti all'estero dai pensionati, imponendo l'effettiva tassazione nello stato di provenienza del reddito. Infine, nel rispetto delle garanzie dei contribuenti e al fine di evitare contenziosi, il documento precisa la possibilità per i NHR già iscritti (o ancora entro il termine previsto), alla data di entrata in vigore dell'emendamento, di scegliere tra il regime attuale o il nuovo regime".

Il regime NHR è stato creato nel 2009 e offre ai lavoratori con professioni considerate ad alto valore aggiunto la possibilità di beneficiare di un'aliquota speciale IRS del 20% e ai pensionati con pensioni pagate da un altro Paese la possibilità di usufruire dell'esenzione dal pagamento dell'IRS (imposta sul reddito) - se esiste un accordo di doppia imposizione, questo dà al Paese di residenza (Portogallo) il diritto di tassarlo.

Va notato che ogni residente non abituale può beneficiare di questo regime fiscale per un periodo massimo di 10 anni e che 27.367 persone hanno beneficiato di questo regime, di cui 9.589 pensionati.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista