Oltre 500.000 stranieri vivono in Portogallo "per la prima volta nella storia"

L'annuncio è stato dato dal ministro dell'Interno, Eduardo Cabrita, nel Parlamento portoghese

Confermata la presenza di più di 500.000 stranieri in Portogallo/ Rita Morais su Unsplash
Confermata la presenza di più di 500.000 stranieri in Portogallo/ Rita Morais su Unsplash
5 febbraio 2020, Redazione

Gli stranieri che vivono in Portogallo hanno superato la soglia dei 500.000 abitanti lo scorso anno "per la prima volta nella storia" del Paese, secondo le informazioni rilasciate dal Ministro dell'Amministrazione interna, Eduardo Cabrita, nel Parlamento portoghese. Secondo il deputato, gli investimenti stranieri sono aumentati e circa 580.000 cittadini stranieri vivevano in Portogallo alla fine del 2019, contro i 490.000 del 2018.

"I dati preliminari ci portano a dire che nel 2019, per la prima volta nella nostra storia, la barriera di mezzo milione di cittadini stranieri residenti in Portogallo è stata superata", ha detto il ministro all'agenzia di stampa portoghese Lusa, nell'ambito della discussione sul bilancio dello Stato portoghese per l'anno 2020 (OE2020).

Eduardo Cabrita ha anche sottolineato che il Servizio Stranieri e Frontiere (Serviço de Estrangeiros e Fronteiras) ha aumentato il numero dei nuovi permessi di soggiorno da 35.000 a 135.000, rispetto al 2015-2019, e intende sviluppare ulteriori accordi di immigrazione legale, che includono l'espansione della rete del Servizio Stranieri e Frontiere.

Nel bilancio dello Stato sono inoltre previsti l'aumento della validità dei permessi di soggiorno da uno a due anni e il rinnovo da due a tre anni.

Cerca case in vendita in Portogallo su idealista

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista