Una guida sull'IMI - imposta comunale sugli immobili - in Portogallo

Tutto ciò che devi sapere su scadenze, multe ed esenzioni che sono rimasti uguali, nonostante la crisi del coronavirus.

Photo by Jason Strull on Unsplash
Photo by Jason Strull on Unsplash
14 maggio 2020, Redazione

Il pagamento dell'IMI (tassa comunale sugli immobili) in Portogallo è iniziato ai primi di maggio. Nonostante questo periodo atipico che stiamo vivendo, generato dalla pandemia di COVID-19, il governo ha già indicato che non ci sarà alcun rinvio del pagamento di questa imposta. La buona notizia è che oltre 40 comuni hanno deciso di ridurre la tassa IMI per l'anno 2019. Pertanto, è importante essere consapevoli di tutte le scadenze e di quanto dovrai pagare.

L'IMI viene aggiornato e addebitato annualmente ai proprietari di immobili o terreni dai rispettivi comuni in cui sono registrati. Sebbene sia raccolto dai servizi centrali della "Direcção-Geral dos Impostos" (Direzione generale delle imposte), le entrate dell'IMI appartengono a ciascun comune e spetta al dipartimento delle finanze consegnare i fondi ai comuni, diventando così una delle loro principali fonti di finanziamento, spiegata con gli esperti finanziari di Doutor Finanças.

La fattura per il pagamento di questa imposta dovrebbe pervenire per posta in tempo utile affinché tu possa confermarne il valore e procedere al pagamento. Altrimenti, è necessario richiedere una seconda copia o ottenere il documento tramite Portal das Finanças

Come viene calcolato l'IMI  

Il calcolo dell'IMI è semplice. Devi sapere qual è il "Valor patrimonial tributário" o VPT (valore patrimoniale tributario) della proprietà, nonché l'aliquota applicata dal tuo comune, dal momento che l'IMI è riscossa sul valore con il quale la proprietà è registrata le autorità fiscali, ovvero il valore patrimoniale imponibile (VPT).

Sebbene questa tassa sia attribuita dai comuni, il suo valore è calcolato sulla base di una tabella emessa dallo Stato, che non consente quindi ai comuni di superare i seguenti limiti imposti:

  • Proprietà urbane: tra 0,3% e 0,45% (in alcuni casi può arrivare allo 0,5%);
  • Proprietà rurali: fino allo 0,8%.

I dati sono pubblicati su Portal das Finanças, dove è possibile consultare il valore delle imposte in tutti i comuni portoghesi.

Il calcolo dell'IMI viene effettuato moltiplicando il VPT (valore attribuito alla proprietà, ai sensi dell'articolo 38 del codice IMI) per il tasso IMI del comune in cui si trova la proprietà, secondo la seguente formula:

  • IMI pagabile = VPT x tassa comunale

Termini di pagamento

Come in passato, anche quest'anno potrai dilazionare il pagamento dell'IMI se il totale supera i 100 euro.

Come indicato all'articolo 120, paragrafo 1, del codice IMI, i termini per effettuare il pagamento dell'IMI 2020 sono i seguenti:

  • Fino a 100 euro: pagamento unico, maggio;
  • Più di 100 e meno di 500 euro: due rate, maggio e novembre;
  • A partire da 500 euro: tre rate, maggio, agosto e novembre.

Se la tua rata è superiore a 100 euro, ma preferisci pagare in una unica soluzione, puoi farlo senza problemi. Per coloro che devono pagare meno di 10 euro, non è necessario alcun pagamento.

Come effettuare il pagamento

Esistono diversi modi per pagare questa imposta. Puoi farlo presso un ufficio delle imposte (di persona o online), presso un ufficio CTT (l'ufficio postale), un bancomat o un istituto finanziario che ha un protocollo con le autorità fiscali portoghesi.

Questo pagamento può essere effettuato in contanti, assegno, addebito diretto o bonifico bancario. Dato l'attuale scenario di pandemia, ti consigliamo di farlo da casa tua tramite l'online banking.

Quali sono le multe per il ritardo

Nello scenario del ritardo nel pagamento, possono sorgere diversi aspetti meno piacevoli: interessi sugli arretrati e sequestro. In primo luogo, se non si paga l'imposta entro il termine stabilito dalla legge e conformemente all'articolo 44 della legge fiscale generale, sono dovuti interessi di mora. Il tasso di interesse applicabile in via posticipata è quello definito nella legge generale per i debiti verso lo Stato e altri enti pubblici e viene fissato annualmente. Per il 2020, il valore definito è 4,7786%.

Anche gli interessi di mora sono aggiunti alle spese dovute nel processo.

Se non si paga volontariamente l'imposta mancante (vale a dire entro 30 giorni dalla notifica), la proprietà può essere sequestrata e venduta giudizialmente dallo Stato.

Esenzioni IMI nel 2020

Il codice IMI e lo statuto delle agevolazioni fiscali comprendono numerose riduzioni ed esenzioni per i proprietari di immobili che soddisfano determinati requisiti.

Nel 2020, puoi beneficiare di un'esenzione dall'IMI nelle seguenti situazioni:

  • Esenzione permanente dall'IMI: destinata a famiglie con basso reddito (fino a 15.295 euro all'anno), la cui proprietà è destinata esclusivamente ad abitazioni permanenti occupate dai proprietari e il valore non supera 66.500 euro;
  • Esenzione temporanea dall'IMI: con una durata di 3 anni, destinata a coloro che non hanno un reddito superiore a 153.300 euro all'anno e che acquistano una proprietà con un valore fino a 125.000 euro;
  • Anche le proprietà destinate alla ristrutturazione hanno diritto all'esenzione dall'IMI, tra 3 e 5 anni.

Per quanto riguarda gli sconti sul valore dell'IMI, questi dipendono dai comuni.
In alcuni comuni possono verificarsi le seguenti situazioni:

  • Proprietà urbane in affitto: riduzione del 20% (art. 112, n. 7 del Codice IMI);
  • Le proprietà di classe energetica A o superiore, o la cui classe è aumentata di due classi dopo i lavori di ristrutturazione, possono avere uno sconto del 25% in IMI, per 5 anni (art. 44-B di EBF);
  • Uno sconto del 30% sull'IMI, applicabile nelle aree soggette alla rigenerazione urbana o alla lotta allo spopolamento (art. 112, n. 6 del Codice IMI);
  • Sconto del 50% sull'IMI negli edifici per la produzione di energia da fonti rinnovabili (art. 44-A dell'EBF);
  • Gli edifici di interesse pubblico, con valore comunale e patrimonio culturale, possono applicare uno sconto del 50% sull'IMI (art. 112, n. 12 del Codice IMI);
  • Sconto per ogni bambino (Famiglia IMI): a seconda dei comuni, potrebbe esserci una riduzione dell'IMI nelle proprietà urbane, destinate ad abitazioni private e permanenti. La riduzione sarà di 20 euro per coloro che hanno 1 figlio, 40 euro nel caso di 2 figli e 70 euro per coloro che hanno 3 o più figli (art. 112-A del Codice IMI).

Per richiedere l'esenzione IMI puoi recarti presso il Departamento das Finanças più vicino a te, ma nell'attuale contesto di una pandemia è meglio fare tutto direttamente sul portale online dove sono disponibili tutte le opzioni.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista