La moratoria sui mutui in Portogallo si è estesa a emigranti, avvocati e richiedenti

Il governo ha anche chiarito che il credito agevolato è incluso nella legge sulla moratoria.

Homero lacerda / Unsplash
Homero lacerda / Unsplash
16 aprile 2020, Redazione

Esistono numerosi aggiornamenti nella legge sulla moratoria sui mutui in Portogallo.
La legge che istituisce un regime eccezionale e temporaneo, a causa dell'epidemia di COVID-19, per la protezione dei crediti di famiglie, società e istituzioni private di solidarietà sociale, è stata modificata e ora include avvocati e richiedenti. È anche noto che anche gli emigranti con prestiti in Portogallo avranno accesso alla moratoria e che il credito agevolato è incluso in questo pacchetto governativo.

La misura, che alleggerirà l'onere dei benefici per le persone colpite dagli effetti economici negativi della pandemia di coronavirus, sarà in vigore per sei mesi, fino al 30 settembre di quest'anno, ma è già stata adattata. Il decreto non era chiaro, ad esempio, sulla sua applicazione ad avvocati e richiedenti, ai quali venivano negate le richieste di moratoria a causa di ciò. Questa classe di lavoratori è venuta a denunciare la situazione, chiedendo l'accesso a questa misura di protezione sociale.

A causa dei dubbi interpretativi sollevati dalla legge, il governo ha pubblicato un emendamento (norma interpretativa) a due articoli in Diário da República, la gazzetta ufficiale del Portogallo. Il documento afferma che "le disposizioni dell'articolo 2, paragrafo 2, lettera a) dovrebbero essere interpretate nel senso di coprire i beneficiari della Caixa de Previdência dos Advogados e Solicitadores (fondo di previdenza per avvocati e avvocati) che hanno i rispettivi stati contributivi regolarizzati o in via di regolarizzazione attraverso un piano di benefici concordato con il Fondo di previdenza per avvocati e avvocati ".

Anche la questione del credito agevolato, un altro dei dubbi sollevati, è chiarita in questo emendamento. L'esecutivo afferma che "le disposizioni dell'articolo 2, paragrafo 2, lettera a) dovrebbero essere interpretate nel senso che riguardano anche i sistemi di credito agevolati per gli alloggi permanenti occupati dai proprietari".

Il decreto stabilisce gli obblighi delle entità finanziarie

Il suddetto decreto legge stabiliva anche una serie di obblighi per le entità finanziarie, che "hanno il dovere di divulgare e pubblicizzare le misure previste dal presente decreto legge sui loro siti Web e attraverso i soliti contatti con i loro clienti", e sono anche "obbligate a fornire la piena conoscenza di tutte le misure previste dal presente decreto legge prima della formalizzazione di qualsiasi contratto di credito ogni volta che il cliente è un'entità beneficiaria".

Gli emigranti avranno anche accesso alla moratoria

La moratoria sui mutui per la casa sarà estesa anche agli emigranti, dopo che diversi portoghesi che lavorano all'estero ma hanno un mutuo per la casa in Portogallo hanno presentato appelli. Le informazioni sono state fornite dal presidente dell'Associazione bancaria portoghese (APB), Faria de Oliveira, in un'intervista con RTP3.

Ha detto che la misura è in preparazione e che dovrebbe essere resa nota nei prossimi giorni e che molto presto la moratoria sul credito al consumo sarà avanzata.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista