Girare il Portogallo in camper o con la roulotte: nuove regole per il 2021

Le nuove regole per i camper in Portogallo interessano l'area del sud-ovest dell'Alentejo e la Costa Vicentina.

car-4535650_1920.jpg
Camper e roulotte in Portogallo / Unsplash
21 giugno 2021, Redazione

Posso viaggiare in camper in Portogallo? Dove si possono parcheggiare i camper in Portogallo? Queste sono domande importanti da tenere a mente se stai organizzando il tuo viaggio in roulotte o in camper in Portogallo! Portare il tuo camper in Portogallo è completamente legale, ma ci sono delle regole da seguire. Quando si tratta di viaggiare in camper in Portogallo infatti, ci sono alcune nuove regole da rispettare per l'estate 2021. Queste nuove regole per i camper riguarderanno solo il la zona sudoccidentale dell'Alentejo e la zona della Costa Vicentina. L'Istituto per la Conservazione della Natura e delle Foreste (ICNF) ha già approvato la normativa che prevede i criteri per l'ubicazione e l'installazione delle cosiddette Aree di Servizio Camper (ASA). L'obiettivo è quello di gestire meglio il turismo in camper in Portogallo, che negli ultimi anni ha visto una "crescita esponenziale" in questa regione del Paese.

Come dicevamo qui sopra, queste nuove regole sono dirette solo alla regione del sud-ovest dell'Alentejo e alla Costa Vicentina, poiché proprio queste aree sono state oggetto di "alta pressione" per questo tema, e sono state rese pubbliche il 28 maggio 2021. Si tratta del frutto di uno sforzo congiunto con le autorità locali, Turismo di Portogallo e le Commissioni di Coordinamento e lo sviluppo regionale dell'Alentejo e dell'Algarve, ha detto che l'ICNF in una dichiarazione.

L'obiettivo è un tentativo di superare l'imposizione del Piano di Ordinanza del Parco Naturale del Sud Ovest Alentejo e Costa Vicentina (noto come POPNSACV), che "vieta la pratica del campeggio e del caravaning al di fuori dei siti destinati a tale scopo" e prevede un'autorizzazione speciale, che sarà rilasciata dall'ICNF, per installare strutture di supporto per i camper e le roulotte (ASA), afferma la stessa dichiarazione.

Nel tentativo di stabilire "criteri adeguati per armonizzare la pratica del turismo in camper con le esigenze ambientali, di sanità pubblica e di pianificazione territoriale", le ASA (Aree di Servizio Camper) sono oggi considerate un "complemento alle aree di sosta camper e caravan", non più rientranti nelle tipologie di località turistiche risultanti dal regime giuridico di installazione, sfruttamento e gestione delle località turistiche (RJET).

Cosa sono le aree di servizio camper (ASA)? E dove possono essere installate?

Le aree di servizio per camper, conosciute in Portogallo come ASA, sono spazi segnalati e rivestiti con materiali impermeabili e che integrano una o più stazioni di servizio. Devono essere dotate di strutture che consentano la manutenzione dei camper, quali: scarico acque nere, svuotamento wc chimici/impianto di lavaggio, erogazione acqua potabile, possibilità di smaltimento dei rifiuti solidi urbani. È ora consentito pernottare in queste località per un periodo non superiore a 72 ore, afferma anche la pubblicazione.

Lo stesso documento descrive una serie di criteri per l'ubicazione e l'installazione di tali aree di servizio, essendo, ad esempio, vietate nelle aree di protezione totale e parziale (note come tipo I e tipo II) e vietate anche nella "zona costiera a meno di 500 metri dalla linea di massima marea delle acque equatoriali, ad eccezione delle aree individuate nel piano riassuntivo come aree non soggette al regime di tutela”.

Nella dichiarazione si specifica anche che questi criteri "non precludono né sostituiscono il rispetto delle restanti disposizioni contenute nel POPNSACV nonché di altre licenze, permessi o approvazioni richieste dalla legge".

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista