Piante in casa: aggiungi un tocco di verde alla tua vita

Le piante possono aggiungere una nuova dimensione alla tua casa, fanno bene alla salute generale e prendersi cura di loro può servire come un buon esercizio di meditazione e controllo dell'ansia.

Clem Around The Corner / Unsplash
Clem Around The Corner / Unsplash
20 aprile 2020, Redazione

Ora che stiamo trascorrendo molte più ore a casa a causa dell'epidemia di coronavirus in Portogallo, è importante creare un ambiente più piacevole, confortevole e, soprattutto, salutare per trascorrere il tempo. Sebbene la ventilazione naturale sia uno dei sistemi più efficaci per il rinnovo dell'aria all'interno della casa, le piante sono un'ottima opzione, svolgono un ruolo fondamentale nella purificazione dell'ambiente, oltre ad essere un riferimento di gioia e vitalità.

Le piante fanno bene alla salute e prendersi cura di loro può essere un buon passo per ridurre lo stress, controllare l'ansia o, se vuoi, una buona forma di meditazione. Per alcuni, le piante possono essere un modo per disconnettersi dal mondo, dai telefoni cellulari e dal computer e creare un momento, per quanto piccolo, di contatto con la natura, particolarmente importante nell'attuale clima.
È tempo di dare un'occhiata ad alcuni consigli essenziali per prendersi cura delle proprie piante durante questo periodo di confinamento e, se necessario, recuperarne altre che, per mancanza di tempo, sono state trascurate.

Trova un posto con molta luce, ma fai attenzione

La mancanza di luce è un problema per le piante, ma tutto dipenderà anche dal tipo di piante che hai in casa. Innanzitutto, fai le tue ricerche. Prova a esplorare e scoprire di più sulle tue piante ora che hai più tempo a disposizione, in modo da poterle collocare nel luogo più ideale della casa.

Sebbene la maggior parte delle piante abbia bisogno di molta luce, vale la pena ricordare che la luce solare diretta può anche essere dannosa: se decidi di mettere la pianta accanto a una finestra, dovresti proteggerla con una tenda, ad esempio, per evitare le foglie bruciate.

Sanetwo Sodbayar / Unsplash
Sanetwo Sodbayar / Unsplash

Fai attenzione alla quantità di acqua che usi

L'acqua in eccesso è il principale nemico delle piante. Ogni stagione richiede un'irrigazione più o meno abbondante, ma non tanto quanto si potrebbe pensare, poiché le condizioni interne sono abbastanza diverse dall'esterno. In caso di dubbi, senti il terreno per vedere se è umido ed elimina l'acqua in eccesso che potrebbe essere nel contenitore sotto la pentola.

Milada Vigerova / Unsplash
Milada Vigerova / Unsplash

Anche l'umidità è importante

Puoi annaffiare correttamente le piante e conservarle nel posto migliore in casa, ma se non tieni conto dell'umidità, tutti i tuoi sforzi possono essere vani. 
Un buon indicatore sono le estremità secche delle foglie. Puoi mantenerle umide spruzzandole di volta in volta.

Brina Blum / Unsplash
Brina Blum / Unsplash

La temperatura

La maggior parte delle piante reagisce bene a un ambiente con una temperatura tra 15 e 25 gradi, a seconda che sia estate o inverno. Ricorda che i termosifoni o l'aria condizionata sono considerati veri nemici delle piante.

SQUARELY / Unsplash
SQUARELY / Unsplash

Ventilare e pulire

Affinché le piante possano eseguire più facilmente la fotosintesi, si consiglia di ventilare le stanze e pulire le foglie con un panno umido, in modo che la polvere non si accumuli e prevenga la traspirazione.

SQUARELY / Unsplash
SQUARELY / Unsplash

Dentro e fuori

Non si tratta solo di piante d'appartamento. Se hai un piccolo cortile, un giardino o anche un balcone, puoi sfruttare questi spazi per creare vere oasi all'aperto.
Esistono molti siti Web da cui è possibile ordinare a domicilio delle piante e si può anche dare una nuova vita ad alcuni mobili che sono stati "persi" in soffitta. È tempo di convertire il tuo balcone nel tuo nuovo posto preferito!

nrd / Unsplash
nrd / Unsplash
Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista