I figli di stranieri che vivono in Portogallo per un anno potrebbero essere in grado di ottenere la nazionalità portoghese

The nationality law is under discussion in Parliament.

Ana Tablas / Unsplash
Ana Tablas / Unsplash
20 maggio 2020, Redazione

I figli di immigrati che vivono in Portogallo da un anno possono essere in grado di ottenere la nazionalità portoghese se viene approvato un emendamento alla legge sulla nazionalità, che è in discussione in Parlamento. La garanzia è stata data dal membro del Partito socialista portoghese (PS) e dal coordinatore del gruppo di lavoro del Parlamento, Constança Urbano de Sousa.

Secondo il parlamentare, esiste un "consenso" politico su questo punto ottenuto nelle ultime settimane e il voto in questo settore si svolgerà solo in una riunione del "Comissão de Assuntos Constitucionais, Direitos, Liberdades e Garantias" (il comitato degli affari costituzionali, diritti, libertà e garanzie) che non è stata ancora programmata.

I gruppi di lavoro, che possono essere istituiti in Parlamento, tengono un precedente dibattito sulle leggi, procedono con voti indicativi o illustrativi, ma il voto speciale si tiene nelle commissioni parlamentari e il voto finale finale in Assemblea, afferma il quotidiano portoghese Jornal de Negócios, citando l'agenzia di stampa Lusa.

Secondo l'agenzia di stampa, le parti hanno deferito una posizione finale al dibattito e votano in commissione, con il Partito Popolare CDS e Chega non partecipanti al processo.

In discussione in Parlamento ci sono progetti di legge per modificare la legge sulla nazionalità, dopo che gli statuti del PCP (Partito Comunista Portoghese) e PAN (Persone – Animali – Natura) sono stati approvati dalla maggioranza il 12 dicembre 2019. Il BE (blocco di sinistra) ha chiesto la commissione di ritirare il suo progetto senza voto, in vista del voto annunciato contro il PS.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista