Coronavirus: lo "stato di calamità" in Portogallo si concluderà il 1° luglio

Il 1° luglio è la data fissata dal governo per il passaggio alla prossima fase di normalità del Portogallo.

Mathias Wichmann / Unsplash
Mathias Wichmann / Unsplash
18 giugno 2020, Redazione

Il Portogallo è in quello che è noto come "stato di calamità" dal 3 maggio a causa della pandemia, dopo tre periodi consecutivi in ​​uno stato di emergenza per 45 giorni. Con una nuova fase di de-confinamento in corso dopo la pandemia di COVID-19 iniziata il 15 giugno 2020, diverse restrizioni nel paese sono state revocate o allentate, come l'apertura di centri commerciali a Lisbona e altre restrizioni allentate a livello nazionale come gradi incontri sociali fino a 20 persone e l'apertura di parchi acquatici. Ora, il governo sta già guardando avanti ai prossimi passi e alla stagione estiva.
Avendo già annunciato il loro programma per la fine dello stato di calamità alla fine di giugno, il 1° luglio il Primo Ministro portoghese António Costa vuole che il Portogallo passi a uno stato di nuova normalità e sottolinea persino che regioni come l'Algarve e l'Alentejo potrebbero muoversi a un "semplice stato di allerta".

"Se la situazione sanitaria continua a evolversi positivamente, come è successo, la nostra previsione è che dal 1° luglio saremo in grado di fare il passaggio dallo stato di calamità allo stato di emergenza e che alcune regioni come l'Algarve e l'Alentejo potrebbero per passare direttamente a un semplice stato di allerta", ha dichiarato il capo del governo in una conferenza stampa dopo un incontro con i parlamentari.

Per renderlo possibile, António Costa ha lanciato un appello al paese: "Abbiamo collettivamente la responsabilità, come abbiamo fatto finora, di impegnarci a controllare la pandemia di coronavirus in modo che i risultati possano essere raggiunti, e il 1° luglio possiamo fare questo nuovo passo ", sottolineando che" la revoca delle misure di confinamento non può significare alcun tipo di rilassamento per quanto riguarda le norme sul distanziamento sociale, la protezione individuale, come l'uso di mascherine per il viso e l'igiene".

Questo stato di calamità in Portogallo a causa della pandemia COVID-19 continuerà fino alla fine di giugno a causa di festività, celebrazioni di santi popolari e riapertura delle frontiere aeree.

"In tutto il paese, le norme attualmente in vigore continueranno fino alla fine del mese, non perché vi sia un cambiamento negativo nello stato della pandemia, ma perché stiamo tenendo conto che durante questo periodo ci sono diverse celebrazioni tradizionali popolari, così come l'apertura delle frontiere aeree e l'elevato numero di festività in questo momento", ha detto ai giornalisti il ​​capo del governo socialista.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista