Coronavirus: multe più alte per chi non indossa la mascherina in Portogallo

Tutte le multe per COVID-19 saranno raddoppiate durante l'ultimo stato di emergenza del Portogallo per cercare di fermare il peggioramento della pandemia di coronavirus.

Normativa sulle mascherine contro il coronavirus in Portogallo
Normativa sulle mascherine contro il coronavirus in Portogallo / Foto di Vera Davidova su Unsplash
20 gennaio 2021, Redazione

L'uso obbligatorio delle mascherine in Portogallo è in vigore nel paese da aprile 2020 e si applica in tutti gli spazi pubblici, compresi i trasporti pubblici, aree espositive, spazi commerciali, strade pubbliche e luoghi di lavoro. Tuttavia, nonostante gli avvertimenti e l'aumento dei casi di coronavirus, le infrazioni hanno continuato a crescere. Per questo motivo, il governo in Portogallo ha deciso di introdurre un aumento delle multe per non indossare la mascherina. Il premier portoghese António Costa ha affermato che le ammende devono essere aumentate "in modo che ci sia un chiaro segnale che è essenziale fare uno sforzo maggiore". Ora, non indossare una mascherina in Portogallo può costarti fino a 1.000 euro, poiché le multe sono raddoppiate durante l'ultimo stato di emergenza del Portogallo.

Fino ad ora, le multe per non indossare una mascherina in Portogallo andavano da 100 euro a 500 euro, valori che sono stati raddoppiati e che ora oscillano tra i 200 e i 1.000 euro.

Tieni presente che le multe per non indossare una mascherina in Portogallo non sono le uniche ad aumentare. Nel tentativo di fermare il peggioramento della pandemia COVID-19, tutte le multe sono state raddoppiate, cosa che è iniziata il 15 gennaio 2021 e continuerà fino a nuovo avviso. "Tutte le multe sono state raddoppiate, in modo che ci sia un chiaro segnale che è fondamentale che facciamo uno sforzo maggiore", ha spiegato il Primo Ministro, presentando le restrizioni in parlamento.

Se hai intenzione di viaggiare in Portogallo, anche se sei residente in Portogallo, tieni presente che ci sono anche multe per la mancata presentazione di un tampone COVID negativo. Le autorità portoghesi hanno affermato che ogni giorno più di 100 cittadini portoghesi o residenti in Portogallo non presentano un test al loro arrivo in aeroporto, questo reato è ora punibile con multe da 300 a 800 euro.

Lo smartworking è stato reso obbligatorio anche in Portogallo dalle ultime normative e, in caso di mancato rispetto dello smartworking obbligatorio, le multe sono ancora più elevate e possono superare i 60.000 euro. "Come a marzo e aprile, lo smartworking viene imposto senza la necessità di un accordo tra il datore di lavoro e il dipendente. Lavorare da casa in Portogallo è obbligatorio e deve essere rispettato", ha dichiarato António Costa, sottolineando che a partire dal 15 gennaio 2021, per l'amministrazione il reato derivante dalla violazione dello smartworking è considerato "gravissimo".

Se l'Autorità per le condizioni di lavoro (ACT) in Portogallo ritiene che i dipendenti hanno diritto allo smartworking e la norma non viene rispettata, si tratterebbe di un grave illecito amministrativo, che comporterebbe multe comprese tra 612 euro e 9.692 euro. Se si trattasse di un reato molto grave, le multe potrebbero anche essere comprese tra 2.040 e 61.200 euro. La differenza tra illecito amministrativo e reato dipende da due fattori: il fatturato del datore di lavoro e se l'infrazione è stata commessa intenzionalmente o per negligenza.

Articolo visto su
Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista