I tassi di interesse del Portogallo sui mutui raggiungono nuovi minimi

Un aumento delle moratorie sui mutui ha causato la caduta dei tassi di interesse sui mutui.

Ussama Azam / Unsplash
Ussama Azam / Unsplash
30 giugno 2020, Redazione

Dopo la pandemia del COVID-19, i tassi di interesse sui mutui in Portogallo stanno seguendo una tendenza al ribasso, a maggio hanno raggiunto il valore più basso dall'inizio del 2009, data che segna l'inizio della sequenza storica dell'Istituto Nazionale di Statistica in Portogallo (INE). La riduzione del mese scorso (una tendenza simile a quella osservata ad aprile) è attribuita al regime di moratoria dei mutui nel paese, che sospende i pagamenti dei mutui fino al marzo 2021. Questo vale per la rata mensile delle famiglie con credito abitativo ed è uno schema di cui molte migliaia di portoghesi hanno approfittato a causa della pandemia del COVID-19.

In particolare, il tasso di interesse è stato fissato allo 0,903% a maggio, il che corrisponde a una riduzione di 4,4 punti base rispetto al mese precedente (0,947%). Tenendo conto solo dei contratti di prestito per l'acquisto di case firmati negli ultimi tre mesi, si è registrato anche un calo dei minimi storici. Il tasso è sceso dallo 0,891% di aprile allo 0,845% di maggio.

Il valore medio delle rate è sceso a 227 euro a maggio (una riduzione mensile di 10 euro e una diminuzione anno su anno di 19 euro). Di questo importo, 41 euro (18%) corrispondevano a pagamenti di interessi e 186 euro (82%) a capitale ammortizzato.
Per i contratti firmati nell'ultimo trimestre, la rata media è scesa a 258 euro.

"Le riduzioni delle tariffe, nonché nella rata mensile media, osservate in aprile e maggio, possono essere associate a cambiamenti derivanti dal regime di moratoria", spiega INE.

Capitale eccezionale

L'effetto opposto è stato avvertito sul capitale eccezionale che, anche a causa delle moratorie, ha registrato un notevole aumento il mese scorso. Questo perché coloro che richiedono l'uso della moratoria sono in grado di ridurre i costi in questo momento, ma aumentare i pagamenti in futuro.

A maggio, il capitale in circolazione medio per tutti i contratti è quindi aumentato di 124 euro rispetto al mese precedente e di 1.230 euro rispetto a maggio 2019, a 54.010 euro, secondo INE. Nei mutui concessi negli ultimi tre mesi, l'importo medio del capitale in circolazione è stato di 108.189 euro, 302 euro in più rispetto ad aprile.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista