Tutto sugli intermediari creditizi in Portogallo

Mohamed Hassan/Pixabay
Mohamed Hassan/Pixabay
18 settembre 2019, Redazione

In un momento in cui le banche sembrano più disposte a prestare denaro per gli acquisti di case, ci sono termini quasi incomprensibili nella lingua dei prestiti ipotecari che devono essere decodificati. Oggi spieghiamo tutto sugli intermediari creditizi: chi sono, cosa fanno e come operano nel settore.

Questo articolo è il risultato di una collaborazione tra idealista/news e l'associazione portoghese di protezione dei consumatori Deco per spiegare in modo semplice le diverse istituzioni finanziarie, senza ricorrere a complicate terminologie.

Chi è l'intermediario creditizio?

L'intermediario creditizio non è una banca, ma una persona fisica o giuridica di riconosciuto prestigio che partecipa attivamente al processo di concessione del credito e mette in contatto istituti di credito, banche ecc con potenziali clienti interessati. 

L'accensione all'attività dell'intermediario del credito dipende dall'autorizzazione e dal registro nel Banco del Portogallo (BdP).

Non è autorizzato a concedere crediti, ma può presentare o proporre contratti di credito ai consumatori, supportandoli nella loro preparazione, anche se sono stati presentati o proposti da un'altra entità.

Può stipulare contratti di credito con i consumatori, ma solo per conto di un istituto di credito o di una banca.

Può inoltre fornire servizi di consulenza e raccomandazioni personali su contratti di credito e avere il dovere di aiutare il consumatore.

Anche quando interviene l'intermediario creditizio, il credito può essere concesso solo da un istituto di credito autorizzato dal BdP.

Che tipi di intermediari creditizi esistono?

Esistono tre categorie di intermediari creditizi che soddisfano standard specifici:

  • Intermediario creditizio vincolato;
  • Intermediario creditizio ausiliario;
  • Intermediario creditizio non vincolato (solo persona giuridica).

I mediatori creditizi non possono svolgere attività che vadano oltre queste specifiche.

Gli intermediari creditizi vincolanti ausiliari sono remunerati dall'ente creditizio con cui hanno un contratto, mentre i mediatori non vincolati possono essere remunerati dai consumatori ai quali forniscono servizi.

Nota: espressioni come "intermediario del credito", "intermediario creditizio", "mediatore creditizio" o equivalente, nella società o denominazione, sono utilizzate esclusivamente da intermediari creditizi autorizzati.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista