Tassa IMI in Portogallo nel 2021: come viene calcolata e termini di pagamento

La fattura per il pagamento dell'Imposta Municipale sugli immobili (IMI) in Portogallo inizierà ad arrivare nelle case dei residenti in Portogallo già ad aprile.

pexels-cottonbro-3943716.jpg
Imposta IMI Portogallo / Foto di cottonbro su Pexels
25 marzo 2021, Redazione

Per prima cosa, cos'è l'IMI in Portogallo? L'IMI è un'Imposta Municipale sugli Immobili, che viene aggiornata e deve essere pagata annualmente dai proprietari di case o terreni in Portogallo. In termini tecnici, l'IMI viene calcolato sul Valore Patrimoniale Imponibile (VPT), ovvero il valore stimato della proprietà registrato presso l'Amministrazione Fiscale (AT). Consulta la nostra guida con tutto ciò che devi sapere sul pagamento dell'IMI in Portogallo nel 2021, poiché il conto per il pagamento di questa tassa dovrebbe iniziare ad arrivare nelle case portoghesi già ad aprile.

Come calcolare l'IMI della tua proprietà

L'IMI si calcola moltiplicando il valore che viene attribuito all'immobile, ai sensi dell'articolo 38 del Codice IMI, per l'aliquota IMI del comune in cui si trova l'immobile, secondo la seguente formula:

  • IMI da pagare = VPT x Aliquota d'imposta comunale

Va ricordato che le aliquote IMI in Portogallo sono stabilite annualmente dai comuni dell'area in cui si trova la casa e comunicate all'Agenzia delle Entrate portoghese fino al 31 dicembre di ogni anno, per la riscossione dell'imposta nell'anno successivo. Attualmente, le aliquote fiscali IMI rientrano nel seguente intervallo, ai sensi dell'articolo 112 del codice IMI:

  • Tra lo 0,3% e lo 0,45% per gli edifici urbani: questo tasso può, nelle circostanze specifiche del paragrafo 18 di tale articolo, arrivare fino allo 0,5%;
  • Fino allo 0,8% per le proprietà rurali.

Per conoscere il valore delle aliquote in ogni comune, i contribuenti possono consultare i dati già pubblicati sul Portale das Finanças del Portogallo.

Termini di pagamento IMI

L'IMI va pagato ogni anno, tutto in una volta o a rate. I termini di pagamento in vigore per l'imposta corrispondente all'anno 2020 sono i seguenti:

  • Fino a 100 euro: rata unica, da pagare a maggio;
  • Più di 100 euro e meno di 500 euro: 2 rate nei mesi di maggio e novembre;
  • 500 euro o più: 3 rate, da pagare a maggio, agosto e novembre.

Il pagamento a rate non è obbligatorio. Se preferisci, puoi pagare l'imposta in un'unica soluzione.

Dove e come pagare l'imposta IMI

Esistono diversi modi per pagare questa tassa. Puoi farlo presso un ufficio delle imposte (di persona o online), presso un ufficio CTT (l'ufficio postale), un bancomat o un istituto finanziario che ha un accordo con le autorità fiscali portoghesi.

Questo pagamento può essere effettuato in contanti, assegno, addebito diretto o bonifico bancario. Dato l'attuale scenario pandemico, si consiglia di farlo da casa tramite l'online banking, se possibile.

Esenzioni IMI nel 2021

È possibile beneficiare di un'esenzione dall'IMI nelle seguenti situazioni:

  • Esenzione IMI permanente: destinata alle famiglie a basso reddito (fino a 15.295 euro annui), la cui proprietà è destinata esclusivamente a fini di abitazione permanente, e il valore non supera i 66.500 euro;
  • Esonero IMI temporaneo: valido 3 anni, destinato a chi non ha un reddito superiore a 153.300 euro all'anno e che acquista un immobile con valore amministrativo fino a 125.000 euro.
  • Anche gli immobili destinati a ristrutturazione hanno diritto all'esenzione IMI, da 3 a 5 anni, ai sensi dell'articolo 45 dello Statuto sui benefici fiscali.

Il 2021 porta anche un'altra novità in tal senso. I beneficiari di proprietà indivise che hanno un immobile ereditato come proprio e dimora permanente potranno ora ottenere l'esenzione IMI concessa alle persone a basso reddito. Affinché questa esenzione sia concessa, è necessario che gli eredi siano identificati nel registro fondiario e che soddisfino i requisiti per l'applicazione di tale esenzione.

Fino ad ora, la concessione di questa esenzione dipendeva dal fatto che il beneficiario fosse il proprietario della proprietà che funge da residenza propria e permanente, una situazione che il bilancio statale per il 2021 in Portogallo ha esteso ai beneficiari degli eredi che vivono in una casa di eredità indivisa, cioè eredità di cui non è stata ancora effettuata alcuna partizione.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista