Cosa controllare quando si compra casa in Portogallo

x_agencias_01.jpg
Tutti i segreti per non sbagliare nell’acquisto
17 novembre 2017, Redazione

Ci siamo: ti sei finalmente deciso a comprare casa in Portogallo! Prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno, valuta diverse possibilità ed esamina lo “stato legale” dell’abitazione.

1. Documenti: ci sono due documenti da richiedere al Registro delle Proprietà, la Caderneta Predial e il Certidāo de Teor, che forniscono rispettivamente una breve descrizione delle caratteristiche del terreno e della proprietà e i dettagli di chi è il proprietario e eventuali mutui o costi nascosti aggiuntivi. Con questi, è possibile assicurarsi che la vendita sia legale e che il venditore sia il vero proprietario.

2. Conoscere il prezzo al m²:  il valore minimo di vendita determinato dalla città in cui si trova la proprietà.

Cosa controllare direttamente sul posto

3. Condizioni generali dell’immobile: Ti consigliamo di visitare l’immobile almeno una seconda volta. Concediti un weekend nella tua futura casa in Portogallo per considerare anche eventuali lavori di ristrutturazioni: il consiglio è farsi accompagnare da un professionista di fiducia (idraulico, muratore o elettricista…) che possa consigliarti al meglio sullo stato generale dell’immobile. Controlla impianto idraulico, elettrico e condutture pluviali, non vogliamo nessuna brutta sorpresa in futuro!

4. Posizione: Sia tu che tu voglia trasferirti, sia che tu abbia intenzione di affittare, altro particolare importantissimo è sicuramente la posizione. Assicurati che il tuo immobile sia ben collegato (vicino a mezzi di trasporto, supermercati, scuole, ecc). Se scegli una casa vicino al mare, la vicinanza alla spiaggia può fare la sua differenza.

Questi sono solo alcuni dei nostri consigli, tantissimi altri ti aspetteranno nei prossimi articoli.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista