Capire lo spread sui mutui in Portogallo

Quello che varia da banca a banca è lo spread che si aggiunge all'Euribor, in altre parole, il margine di profitto di ciascuna banca.

Mutui in Portogallo
Pixabay
3 febbraio 2021, Redazione

Che cos'è lo "spread" dei mutui e che impatto ha sulle rate mensili pagate ogni mese alla banca in Portogallo? Il termine, spread sul mutuo, si riferisce fondamentalmente al profitto che la banca ottiene prestando denaro, normalmente quando si ha un mutuo a tasso variabile o misto. Questo è un elemento importante da tenere in considerazione quando si richiede un mutuo o qualsiasi tipo di credito in Portogallo, ed è un argomento che ha portato a una "guerra degli spread" tra le principali banche portoghesi negli ultimi anni. Con l'aiuto degli esperti, diamo un'occhiata più da vicino agli spread dei mutui in Portogallo.

Lo spread è una delle componenti di un mutuo in Portogallo. Nei prestiti a tasso variabile, il tasso annuo nominale (noto come TAN in Portogallo), conosciuto anche come tasso di prestito, è composto dall'indice e dallo spread. In sostanza, questo significa che il TAN è uguale all'indice più lo spread.

Il tasso di indicizzazione più utilizzato in Portogallo è l'Euribor, un tasso di riferimento giornaliero, pubblicato dall'European Money Markets Institute, che varia tra le sue diverse scadenze. Quello che varia da banca a banca è lo spread che si aggiunge all'Euribor, diciamo che è il margine di profitto degli istituti nelle operazioni di credito. Ovviamente maggiore è il rischio di ogni transazione, maggiore è lo spread applicato dalla banca.

In più banche è possibile stipulare e acquistare prodotti aggiuntivi, come un'assicurazione, una carta di credito o la domiciliazione dello stipendio, al fine di ridurre lo spread e quindi ridurre le rate mensili del mutuo. Per questo motivo, non dovresti concentrarti solo sullo spread quando richiedi un mutuo in Portogallo, ma anche su tutti i costi associati, come rendite, commissioni e vincoli.

In tempi recenti si è parlato molto dell'esistenza di una "guerra degli spread" nel credito immobiliare in Portogallo. L'obiettivo delle banche è semplicemente quello di cercare di attirare i clienti, da qui l'importanza dell'argomento. Nell'ultimo periodo dello scorso anno, BPI e Crédito Agrícola si sono uniti alla "corsa" per gli spread più bassi, avendo rivisto i loro margini minimi all'1,1%. Bankinter continua a guidare la classifica: la banca spagnola è stata la prima a scendere sotto l'1%, arrivando allo 0,95%.

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista