Alloggi turistici in Portogallo: tasse pagate alle piattaforme di prenotazione deducibili dall'IRS

Gtres
Gtres
16 gennaio 2019, Redazione

Hai uno o più immobili che affitti per brevi periodi ai turisti (in Portogallo Alojamento Local)? Allora dovresti sapere che quando presenti l'IRS puoi detrarre dal tuo reddito le spese delle commissioni pagate alle piattaforme di prenotazione, come Booking. Questo è il caso se opti per le regole fiscali della categoria F (affitti).

Fino al 2017, le entrate provenienti dagli alloggi locali erano tassate secondo le regole della categoria B, essendo considerate al 15%, poiché la parte rimanente era considerata come spesa.

L'AT considera ora che "la riscossione dei redditi da tassare dipende dall'utilizzo della piattaforma di prenotazione”; la commissione pagata a questa società, "soddisfa i requisiti per essere considerata una spesa inseparabile per ottenere il reddito" ed è, quindi, deducibile.

"L'importo pagato come commissione per l'utilizzo di piattaforme online di società di prenotazioni, ai fini della detrazione, deve essere incluso nell'allegato B o C, a seconda dei casi," si riferisce a AT, citato da Lusa , aggiungendo che "in questo caso, e se il contribuente è soggetto al regime fiscale semplificato, la tabella 15.2 dell'allegato B" della dichiarazione dei redditi annuale deve essere completata.

Cambio di regole

Nel 2017, come ricorda Lusa, il regime ha subito diverse modifiche: la quota di reddito imponibile è aumentata dal 15% al ​​35% e, allo stesso tempo, si vide la possibilità di vedere che i valori ottenuti in questo tipo di attività potevano essere dedotti dall'IRS in conformità con le regole applicate ai contratti di locazione di alloggi (categoria F), con un tasso speciale del 28%.

L'IRS accetta di detrarre dal reddito lordo della Categoria F una serie di spese come l'Imposta di Soggiorno sui Beni Immobili, le spese con il condominio e l'esecuzione di manutenzione e conservazione di proprietà o anche "le spese effettivamente pagate e sostenute dal contribuente per ottenere detto reddito ".

Solo le spese di natura finanziaria (come le rate mensili e gli interessi sui prestiti contratti per l'acquisto della proprietà in questione), così come gli elettrodomestici e i mobili sono esclusi da questo elenco.

In questo contesto, le commissioni pagate alle piattaforme di prenotazione online, spesso utilizzate dai proprietari di alloggi turistici di breve durata, sono anch'esse deducibili purché, secondo le autorità fiscali, la spesa venga "documentata".

Attualmente ci sono 80.387 registrazioni di alloggi turistici in Portogallo e diversi proprietari che operano nell'ambito di questo schema, contattati da Lusa, dicono che pagano il 15% del valore di ogni prenotazione.

Ci sono attualmente 80.387 registrazioni di alloggi turistici in Portogallo.

Articolo visto su
Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista