Essere garante in un mutuo o in un affitto: le attenzioni che dovresti avere

dl_a01042388.jpg
Cose a cui prestare attenzione se sei garante in un mutuo o in un contratto di affitto / Gtres
12 settembre 2018, Redazione

Molte banche chiedono un'approvazione quando concedono un prestito per l'acquisto di una casa, ma ci sono anche dei proprietari che lo richiedono nei nuovi contratti di affitto. In questo articolo di idealista/news parliamo con Deco Alerta, destinata ai consumatori in Portogallo e garantiti da Deco - Associazione Portoghese per la Tutela dei Consumatori per l'idealista/news, e cerchiamo di spiegare che cosa è in gioco in questa procedura standard nel mercato immobiliare.

Mio figlio mi ha chiesto di essere un garante per il suo mutuo. Posso esserlo o no?

Il garante è la persona che dà garanzie personali, attraverso i propri beni per il pagamento dei debiti di un debitore sotto forma di un legame. La cauzione è una garanzia speciale e personale degli obblighi.

Ogni cittadino può essere garante, in questo caso, dalla banca a cui è stato chiesto il mutuo per l'acquisto di una casa. È comune nei contratti di mutuo per l'acquisto di una casa e, anche nei contratti di locazione, è richiesta la presentazione di un garante.

I criteri per l'accettazione a garante sono molto diversi e persino soggettivi. Alcune banche preferiscono che le garanzie riguardino un patrimonio importante, mentre gli altri istituti finanziari possono considerare più importante avere come garanzia una persona che, pur non avendo grande patrimonio, abbia uno stipendio elevato.

Informati e rifletti prima di accettare di essere un garante! Assumendo di essere il garante di qualcuno, stai assumendo l'impegno di pagare il debito se il debitore non lo fa. Ora, il legame è il contratto con il quale la garanzia si impegna a pagare il debito di un altro, del debitore "originale", nel caso in cui quest'ultimo non lo faccia.

Pertanto, accettare di essere un garante deve essere una decisione ponderata e chiarificata in merito agli obblighi assunti. Se "la cosa che non va" riguarda tuo figlio che si vede costretto ad affrontare un imprevisto, come ad esempio i tagli di disoccupazione o di salario, dovrà muoversi come vedere come poter pagare il mutuo.

Accettando questa responsabilità hai dato il tuo patrimonio come garanzia per un debito di terzi, l'obbligo in caso di inadempimento, al creditore di rispondere per i debiti del debitore.

Posso rinunciare ad essere un garante?

Molte persone vogliono smettere di esserlo, ma come regola generale, possono disimpegnarsi solo se il creditore e il debitore sono d'accordo. Anche se è improbabile che il creditore accetti la riduzione delle garanzie.
La fine di questi casi è quasi sempre drammatica, sottraendo la garanzia di ripagare il debito, ovviamente, è il diritto del creditore nei confronti del debitore e può richiedere il rispetto di tale obbligo. 

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Pronto per trovare la casa dei tuoi sogni?

Trova case in vendita e in affitto a lungo termine su idealista